Vota il Ristorante e vinci il Vino

  • Wide (default)
  • Fluid
  • Narrow
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Trattoria Lo Bianco - Palermo

Valutazione attuale:  / 4
ScarsoOttimo 

 Se una sera di tarda estate un colto turista o viaggiatore (il primo sa quando farà ritorno a casa, il secondo no) dopo avere attraversato con la giusta lentezza tutte o quasi tutte le più importanti stazioni storiche che fanno del capoluogo siciliano un esempio forse unico di felice contaminazione culturale (al tempo di Federico dicono gli storici i documenti della corte venivano redatti in tre lingue) volesse continuare a tavola l’esperienza del metissage, della ammaliante mescolanza o della inventiva sintesi tra diverse tradizioni potrebbe farlo prendendo posto a uno dei tavoli della Trattoria Lo Bianco in via Emerico Amari 104 a poche decine di metri dal neoclassico Politeama antica quanto basta per aver accolto le animate discussioni intorno ai destini del mondo dei facondi studenti del Sessantotto palermitano che qui potevano sfamarsi a prezzi popolari che tali sono rimasti dopo più di quarant’anni. Ma nell’ampi a e austera sala di Lo Bianco, dove a qualche fortunato può capitare di essere servito dalla più fascinosa Cameriera che il vostro stupefatto cronista abbia mai visto, non si sperimenta e non si cerca nulla; al contrario si cura e si tiene viva la partitura di una speciale tradizione le cui parole d’ordine sono Genuinità e Armonia. E parlo non a caso di armonia, ogni volta raggiunta per mezzo di sapienti accostamenti e studiati contrasti, sostanziata di suoni che vanno indietro di secoli, ma proprio per questo emozionanti e sapidi come una sonata di Scarlatti, come la giustamente famosa Pasta con le sarde, nel quale si incontrano l’aspra terra e il mare di mezzo e dove più ritmato e “staccato” è il profumato contrappunto della sequenza finocchio selvatico/sarde/uva passa che le mani sicure dello strumentista – che qui si chiama Cuoco -, cresciuto nel rispetto di ciò che di meglio e di più buono ci arriva dal passato, amalgama con indefettibile istinto per la qualità degli elementi e i tempi di cottura a fuoco le! nto.

Voto:

Vito Bianco

Sei qui: Home Le vostre recensioni Trattoria Lo Bianco - Palermo