Vota il Ristorante e vinci il Vino

  • Wide (default)
  • Fluid
  • Narrow
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Hosteria Luciano Luzzi - Roma

Valutazione attuale:  / 19
ScarsoOttimo 
Ultimo week end di giugno. Roma. e... "Caronte" che ha "allietato" inesorabilmente le nostre passeggiate per la città aurea. Sia io che la mia fidanzata siamo determinati nel voler provare i piatti tipici romaneschi. Ci consigliano l'hosteria Luzzi a San Giovanni in Laterano, proprio ad un passo dal Colosseo. Ore 13. Avevamo prenotato per le 14 e chiediamo se possiamo anticipare: un simpatico cameriere rumeno ci fa accomodare in un tavolo. Il locale non è tanto grande: potrà contenere meno di 50 coperti e non è ovviamente di grandi pretese, come dovrebbe essere un hosteria. Il posto è molto affollato, ci sono stranieri ma soprattutto moltissimi romani. E tiriamo un respiro di sollievo. Ci sediamo e una giovane donna molto simpatica prende le ordinazioni rivolgendosi a noi come se fossimo stranieri. Non appena le rispondiamo in italiano, dice: "Ammazza, me lo potevate dì prima, sembrate due stranieri!". Ordiniamo una bruschetta al pomodoro e un classico: "bombolotti alla a' matriciana". Attendiamo sì e no una decina di minuti e ci viene servita la nostra prima portata, la bruschetta. Il pomodoro è fresco, come anche l'olio. Davvero soddisfacente. Ma il clou arriva con il primo: un piattone davvero abbondante di 'a matriciana. Davvero ben fatta, saporita e piccante al punto giusto e fatta come da manuale con il guanciale. Per concludere decidiamo di seguire il consiglio di chi ci aveva segnalato il posto: ordiniamo il tiramisù. Davvero ottimo. Arriva il momento del conto: 2 bottiglie di acqua, 2 bruschette (molto grandi), 2 'a matriciana e un tiramisù per un totale di 20 euro. Direi che il rapporto qualità/prezzo è stato più che soddisfacente. Consigliatissima.

Voto:

Andrea  Colombo

Sei qui: Home Le vostre recensioni Hosteria Luciano Luzzi - Roma