Vota il Ristorante e vinci il Vino

  • Wide (default)
  • Fluid
  • Narrow
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Ristorante Molto - Roma

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 
Il sobrio ingresso lascia immaginare un locale intimo e raccolto, ma sceso qualche gradino ecco invece l'ampia sala, tutta giocata sui toni scuri del legno e le pareti chiare, gli eleganti quadri, il caldo parquet e i tavelloni sul soffitto che tracciano lunghe linee parallele accentuando ancor più la spazialità del luogo. Centrale il cuore pulsante: un girarrosto dove roteanti polli ruspanti maialini e agnelli allietano gli occhi e il palato! E poi lo splendido bancone bar e la grande vetrata d'artigianato in ferro e vetro che si affaccia sul delizioso dehor esterno. Tra la cucina, snodo e crocevia centrale, e la sala c'è un bel sincronismo di movimenti: un ingranaggio ben oliato che si muove preciso tra i tavoli, spandendo nell'aria gli aromi dei piatti in arrivo. Iniziamo con un Franciacorta e dei crostini ed è tutto un susseguirsi di sapori: calamaretti gratin con patata in due versioni, fregola sarda e bottarga; croccanti code di gambero in kataifi con maionese agli agrumi; baccalà mantecato su polenta e radicchio tardivo. E via con i primi piatti: calamarata alla cacciatora di pescespada cicoria e olive; lussuriosi tortellini casalinghi al prosciutto su una morbida crema di castagne. Un momento di pausa allietato dai sorsi dell'ottimo Montevertine 2008 che ci accompagnerà anche sui secondi: una suadente guancia di vitella bardata di lardo su schiacciata di patate e gli assaggi dal girarrosto con la coscia di pollo dalla pelle croccante (con la senape artigianale in grani), il godurioso maialino dalla friabile cotenna. E' il dolce momento del dessert. La scelta sarà tanto difficile che decideremo per ben quattro assaggi: la millefoglie con le fragoline di bosco, il semifreddo alla nocciola, lo splendido zabaione con le uova di Parisi ed il Tiramisù espresso, unico tra mille altri tutti omologati. Un elegante Picolit di Meroi dai toni di miele fresco ci fa finire una cena Molto apprezzata con la convinzione che qui c'è veramente tutto per diventare habitué.

Voto:

Maurizio La Rocca

Sei qui: Home Le vostre recensioni Ristorante Molto - Roma