Vota il Ristorante e vinci il Vino

  • Wide (default)
  • Fluid
  • Narrow
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Vota il ristorante e vinci il vino by Cronache di Gusto

Nasce al riparo dai freddi venti del nord, tra le vigne più vocate della Valtellina proprio lungo la sponda dell’Adda.

E’ ottenuto da uve Nebbiolo in purezza (100% Chiavennasca, denominazione locale del Nebbiolo) accuratamente selezionate e sottoposte ad appassimento naturale. Il colore granato intenso, il profumo etereo, ma ben pronunciato rappresentano alcuni dei tratti distintivi di questo vino particolarmente robusto e alcolico. Lo Sfursat Carlo Negri Valtellina Docg 2009 della cantina Nino Negri è il premio in palio per il concorso Vota il ristorante e vinci il vino.

Prodotto soltanto nelle annate più favorevoli e in quantità limitate, dopo una sosta in acciaio lo Sfursat matura per trenta mesi in botti di rovere francese per poi essere messo in bottiglia soltanto sei mesi prima della sua commercializzazione. In bocca è armonico con note eleganti di nocciola tostata e di liquirizia assai a lungo persistente con sentori di confettura di prugna, uva passa e goudron. Una eccellenza firmata Nino Negri, la cantina che vanta una storia lunga un secolo e in grado di raccontare una sequela di lunghe vicende familiari e di importanti cambiamenti ai vertici aziendali (oggi la cantina fa parte del Gruppo italiano Vini, che riunisce 19 cantine storiche situate nelle zone vitivinicole più prestigiose d’Italia) le cui felici intuizioni - come quello della “filiera etica” - hanno dato a questi vini l’opportunità di esprimere tutta la loro grandezza.

Tre bottiglie a testa, una per ciascuna tipologia, per le tre “cronache di gusto” che ci convinceranno di più.

Le recensioni vanno inviate entro e non oltre il 17 novembre 2013.

Per vincere basta scrivere brevi racconti (ma non siate sintetici come se scriveste un sms, non ci interessa) dei vostri pasti fuori casa: in trattoria come al ristorante, nel wine bar come in pizzeria. E vi chiediamo di giudicarli, buoni o cattivi che siano. E li pubblicheremo tutti. Evitando quelli carichi di livore o di insulti perché non ci piacciono o quelli in cui si tessono lodi esagerate e quindi poco credibili. Niente esasperazioni. Del ristorante recensito chiediamo anche la segnalazione dell'indirizzo e del numero di telefono. Pubblicheremo tutti i commenti attendibili, la descrizione dell'ambiente, i piatti citati, i riferimenti (dall'indirizzo al telefono) in cui si sente la passione per il cibo e per il racconto. E la vostra voglia di scrivere sarà premiata. Ecco perché vi chiederemo di scrivere nella finestra di invio del testo, il vostro nome reale e il vostro indirizzo. Per la recensione potrete anche usare un nickname ma abbiamo bisogno delle vostre generalità. "Vota il ristorante e vinci il vino" vuole essere così un luogo di confronto sulla ristorazione italiana con l’augurio che funga da stimolo per gli addetti ai lavori e da guida costante per i lettori-gourmet della rete. Vincano i migliori.

Sei qui: Home